Mcs, questa sconosciuta : Genius Comunication

« I cervelli dei “super-nonni” possono aiutare la ricerca di malattie degenerative | Homepage | Rientro dalle ferie? Possiamo cambiare la nostra vita »

20/08/2012

Mcs, questa sconosciuta

;

Si chiama Mcs o sensibilità chimica multipla e colpisce più delle malattie rare (si stima circa 4mila persone in Italia). Eppure il mondo della medicina è diviso: non sa bene che cosa sia e come curarla. Le conoscenze sulla Mcs sono ancora poche e poco diffuse. Persino sulla natura del disturbo (malattia, disturbo psicologico?) si discute ancora.

La Sensibità chimica multipla (o Mcs) è una condizione cronica nella maggior parte dei casi, caratterizzata da una serie molto varia di disturbi. Questo problema non è ancora riconosciuto ufficialmente come malattia dalla letteratura medica e non è incluso nella “Classificazione internazionale delle malattie” dell’Oms.

Si può manifestare con malessere, astenia, affaticabilità, dolori muscolari; sintomi neurologici come giramenti di testa, difficoltà di concentrazione o di memoria, confusione, irritabilità, depressione. Sintomi delle vie respiratorie come mal di gola, congestione nasale.

L’esposizione a determinate sostanze chimiche e a materiali sintetici (anche inalati e in quantità ridottissime) è indicata da chi soffre di Mcs come cusa del disturbo. Le sostanze scatenenti sono tante, tra queste: sostanze inalabili emesse da profumi o  saponi, detersivi per il corpo o per la casa, carburante, pitture fresche, fumo, pesticidi, agenti nutrizionali (nutrienti e additivi dei cibi).

La Mcs può influire in modo moderato sulla vita sociale e lavorativa ed essere molto invalidante.

Finora l’unico strumento valido per risolvere il problema è quello di non esporsi alla fonte sospetta di reazione. Oggi infatti in Italia non c’è una struttura o un laboratorio davvero attrezzati a ricevere e assistere i malati di Mcs.

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...