Cosa sono i ritmi circadiani : Genius Comunication

« Il digiuno potrebbe proteggere il cervello da malattie degenerative | Homepage | Vestiva troppo all’occidentale: il marito la uccide »

28/05/2012

Cosa sono i ritmi circadiani

;

Ognuno di noi ha fasi diverse durante la giornata, con picchi e cali che si alternano per motivi soggettivi (come i mutamenti della pressione sanguigna) e fisiologici (legati ai naturali cicli di produzione degli ormoni o dell’attività dei nostri organi). Vengono chiamati ritmi circadiani (derivato da “circa diem”, circa un giorno), cioè sono gli orari su cui è rogolato il nostro organismo e che si ripresentano ogni 23-25 ore.

I ritmi circadiani, studiati dalla cronobiologia (una scienza che racchiude endocrinologia e neuropsichiatria), sono regolati soprattutto  dall’alternanza del giorno e della notte su cui poi si detetminano tutti gli altri ritmi interni.

Per scombinarli basta pococ: l’allungamento delle giornate, il passaggio all’ora legale, una o più notti insonni, un viaggio intercontinentale. Le conseguenze possono essere: sonnolenza, nervosismo, debolezza immunitaria e stress.

I ritmi circadiani non hanno nulla a che vedere con i “bioritmi” ( secondo i quali la vita è scandita da cicli positivi e negativi che si alternano con cadenza costante).

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...